Come evitare Errori nell’Email Marketing

Come evitare errori nell’email marketing….

SPOILER: questo post vi aiuterà a NON commettere errori nel vostro email marketing impedendo di perdere gli iscritti, quindi leggete attentamente!

Ok, a parte gli scherzi, se siete un* blogger o volete esserlo, o avete iniziato a utilizzare l’email marketing per promuovere il vostro business,  sapete già o probabilmente si, quanto sia importante inviare la newsletter giusta.

Soprattutto se si ha un blog, ti iscrivi ad altri per ottenere più informazioni o per imparare cose nuove, ma anche per essere ispirato dai tuoi “colleghi”, giusto?

Ecco perché imparare la tecnica corretta per attirare i clienti e stabilire una lunga relazione con i propri abbonati è essenziale per il vostro successo (se non l’avete fatto, leggete l’articolo della scorsa settimana su come scrivere una newsletter che performi alla grande: https://www.yourbusinesscoach.it/2022/11/27/come-scrivere-una-newsletter-efficace/ )

Recentemente ho notato in due blog che seguo e a cui sono iscritta alla loro newsletter,  errori terribili che non dovreste MAI FARE!

Comunque, iniziamo con il primo caso!

2 ERRORI DA NON COMMETTERE NELL’EMAIL MARKETING

Ho comprato un e-book da un famoso blogger per pochi dollari (abbastanza buono, ma non quello che mi aspettavo dai loro annunci perché molto al di sotto delle aspettative che avevo) e mi sono iscritta alla newsletter.

Fin qui tutto bene!

Dopo appena 1 ora il mio acquisto, ho ricevuto la prima email che ha promosso un corso di cui non ero interessata. Poche ore dopo, un’altra e-mail per convincermi a comprare questo corso, ma senza successo…più tardi, quella sera, un’altra e-mail per lo stesso motivo: OMG, really?!

La cosa è questo ciclo di 3 email al giorno è accaduto anche per altri 2 giorni!! (e fino ad ora NO omaggi o suggerimenti o qualsiasi altra cosa, ma solo pubblicità per acquistare questo corso).

Sono passati pochi giorni e ho ricevuto un’altra email: l’ho aperta e … promozione per un altro corso! Assolutamente no, ho disdetto subito!

Più tardi vi dirò quali sono gli errori ENORMI che questo blogger ha fatto, ma ora passiamo al caso numero 2.

Ho seguito questo altro blog per 6 mesi in quanto ho trovato molto utile e divertente sia i contenuti che il modo di scrivere (anche se nella sua newsletter non invia mai omaggi, ma dà un sacco di consigli). Recentemente ho notato che le sue email hanno cominciato ad essere LUNGHISSIME e senza un’immagine: OUCH, noioso!

La scorsa settimana ha inviato una newsletter per promuovere un nuovo corso digitale che era davvero interessante ed ero davvero intenzionata a comprare… ma il prezzo era troppo costoso per me!

Il giorno dopo, un’altra email super lunga (molto simile alla precedente) per promuovere nuovamente il corso… e per tutta la settimana, ogni F****G singolo giorno una e-mail per convincermi a comprare! Mi stai prendendo in giro?!

Non mi sono ancora disiscritta perché come ho detto prima, trovo molto utili per me i suoi consigli, ma se continua a fare così, dirò addio alla loro newsletter!

Quindi, in poche parole, quali sono le lezioni da queste due storie?

ECCO COSA FARE PER NON COMMETTERE ERRORI NELL’EMAIL MARKETING

1)Una newsletter è qualcosa  che inviate al vostro pubblico per dare un qualcosa in PIÙ, una lezione o spunti o promozioni che non trovano da nessuna parte;

2) La Newsletter NON deve essere utilizzato solo per vendere perché le persone si infastidiscono (e voi diventerete  SPAM inviando così tante e-mail ogni giorno!! );

3) Non scrivere MAI una e-mail troppo breve, ma anche non troppo lunga (molte persone lo leggono sul telefono cellulare e se hanno difficoltà, si stancano e cestinano);

4) Aggiungere alcune immagini o GIF per catturare l’attenzione;

5)Ricordate che le persone NON sono abbonate solo alla vostra newsletter ,ma anche a molte altre: se le bombardate con le email, inizieranno a non aprirle o a cancellarsi dalla vostra.

6) NON ESSERE insistente con qualcuno che non acquista il vostro corso, libri o qualsiasi cosa sia, ma cercare di convincere il pubblico ad ottenere la vostra fiducia: inviare alcuni omaggi, scrivere e-mail utili e stabilire un rapporto con loro.

Capito?

Spero che questi consigli possano aiutarvi e fatemi sapere nei tuoi commenti se siete d’accordo o no.

Vi aspetto!

Claudia M-

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *